Carta nova findomestic: carta di credito, come funziona?

Cos’è la carta nova findomestic: carte di credito? Si tratta di una soluzione per chi vuole ottenere una carta di credito. Viene rilasciata sia quando viene sottoscritto un prestito, sia direttamente online. La carta nova findomestic permette di effettuare pagamenti, prelievi e anticipi delle somme senza dover avere contanti.

 

Esistono molte tipologie di queste carte revolving e si tende a scegliere quella della banca presso la quale abbiamo sottoscritto un finanziamento. La carta revolving di Findomestic permette di operare in due diverse soluzioni per il rimborso del pagamento anticipato, quello a saldo e quello a rate.

 

La carta nova revolving Findomestic consente di fare i pagamenti attraverso i Pos delle attività commerciali che sono convenzionate. Permette di ottenere una somma liquida, come se fosse un prestito personale. In entrambi i casi la somma deve essere rimborsata con un tasso d’interesse che viene stabilito quando il contratto è sottoscritto.

 

La carta è collegata al conto corrente del titolare della carta ed è qui che sono addebitate le cifre che vanno rese alla banca. La somma massima che può essere utilizzata è di 1.500 euro. Una volta che gli importi sono restituiti, la cifra viene resa disponibile di nuovo. Il denaro prestato può essere reso in una sola soluzione il mese successivo all’acquisto (senza interessi) oppure ratealmente ogni mese, con un Tan fisso del 15,36% e un Taeg del 21,28%. La carta non presenta costi di mantenimento, tranne per le spese di commissione dovute.

 

I prelievi potete farli dagli sportelli ATM convenzionati, potete richiedere somme in anticipo per le voste spese e inviare i bonifici. Il tetto massimo è sempre di 1.500 euro. Può essere usata sia in Italia che all’estero. E’ un vero vantaggio averla sempre con se, perché il denaro è disponibile, non ci sono grandi spese da sostenere ed è possibile utilizzarla ovunque, anche per gli acquisti online!

ottimodirei